DNA Proficiency Test 03 (2015)


Area Riservata
Nome Utente
Password

 

 


 

 

 

Benvenuti nella sezione del Ge.F.I. DNA Proficiency Test!

 

I controlli di qualità in forma di esercizi interlaboratorio sono lo strumento necessario ad ogni laboratorio per poter verificare la propria competenza nell’esecuzione di prove analitiche e nell’interpretazione dei risultati nelle indagini genetico-forensi. Sono previsti dalla certificazione ISO9001 e dalla norma ISO/IEC 17025; inoltre la Paternity Testing Commission (PTC) dell’ISFG ha stabilito che i laboratori di genetica forense devo svolgere non meno di 2 proficiency test all’anno.
Il fine del progetto è di valutare la variabilità interlaboratorio e l’entità e la tipologia degli errori commessi dai laboratori che si occupano di genetica forense, così da poter attuare linee guida e raccomandazioni in tema. Vi è infatti chiara evidenza che la riduzione degli errori è legata strettamente all’incremento della standardizzazione, non solo dei metodi e delle tecnologie impiegate ma anche e soprattutto dell’interpretazione dei risultati analitici e dei criteri di presentazione degli stessi.
L'esercizio consiste nell’analisi da parte dei laboratori partecipanti di alcune tracce di sangue e/o altri fluidi biologici, simulando casi reali. Il test si svolge ogni anno ed è aperto a tutti i laboratori pubblici e privati.
Informazioni: proficiency@gefi-isfg.org

 

Comitato tecnico:
Dott. Carlo Robino (Torino)
Dott.sa Federica Alessandrini (Ancona)
Prof. Peter Schneider (Köln, Germany)
Direttore tecnico:
Dr. Valerio Onofri (Ancona)